Ecco il costume ufficiale del Portici. Dal 18 inizia il ritiro: tutti i giorni pranzo a La Conchiglia e sosta al Lido Arturo

Il mese di agosto è appena iniziato ma è già tempo di pensare al ritiro pre-campionato per il Portici. Il 18 tutti a disposizione di mister Borrelli che si inizia a sgobbare sul campo perché bisogna farsi trovare pronti per un girone in cui si prevedono duelli serrati, sfide avvincenti, lotte fratricide. La società è uscita allo scoperto: vuole che la squadra viva la città e che, quest’ultima, si affezioni ai colori azzurri. Non ci sono scopi immaginari o misteriosi ma solo il desiderio che i porticesi si identifichino nel Portici 1906, un sogno legittimo che si spera di portare avanti auspicando una risposta positiva dalla cittadinanza. La presentazione si è tenuta al Bayard, in quel Granatello che nei mesi estivi diventa il cuore pulsante della città, sulla tessera abbonamenti campeggia proprio una immagine dello straordinario molo porticese e ora c’è anche un bel costume da mare rigorosamente made in Portici. Blu e con il logo ufficiale, un’altra iniziativa degna di una società seria e organizzata, non per autocelebrazione ma perché l’amore per la nostra terra rende la mente prolifica in fatto di idee e progetti. Dal giorno 18, la squadra del Portici si tuffa in città, si immerge tra la sua gente, dalla quale saranno sicuramente gradite pacche sulle spalle, parole di incoraggiamento, garanzie di sostegno. In campo, si inizierà a grondare sudore perché la preparazione è una fase importante, da cui dipendono tanti aspetti del rendimento in campionato. Ma tra la seduta mattutina e quella pomeridiana, tutto il gruppo stazionerà per qualche ora al Lido Arturo, lì dove sicuramente ci saranno persone in acqua, chi a godersi il sole e chi, magari, preferisce restare sotto all’ombrellone, al fresco, a sfogliare una rivista o un libro. La società si sente in dovere di ringraziare Antonio Cepollaro che ha permesso tutto questo, il Portici 1906 si riversa sul Lido Arturo per qualche ora sufficiente per fiutare la brezza che soffia sulla spiaggia e sulle acque porticesi.  Nel momento di sosta tra una seduta e un’altra, non ci sarà solo la transumanza verso l’Arturo ma anche una succulenta e ristoratrice tappa a La Conchiglia per il pranzo. La società ringrazia Mario Guida per la disponibilità ed è lieta di annunciare che il noto locale del Corso Garibaldi, anche per il prossimo anno, farà da sponsor alla squadra per una partnership che si perpetua nel tempo. La Conchiglia-Portici 1906 è un binomio nato presto ma che viene coltivato con cura e amore, ormai più che un binomio possiamo chiamarlo connubio. La squadra, quindi, dal 18 agosto non sarà attiva solo sul campo d’allenamento ma anche tra le strade della città perché si capisca bene cosa significhi giocare nella nostra amata e magnifica Portici.

Ufficio Stampa A.S.D. Portici 1906

Written by 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *