Due guizzi di Rima e il Portici vince ancora

RINASCITA VICO- PORTICI 1906 0-2

RINASCITA VICO (4-3-3): Carbone; Annunziata (Simonetti), Caporaso, Addeo (Caccavale), De Cesare; Della Marca G., Bracale (Cutolo), Della Marca A.; Sepe (Piccirillo), Pinchera, Barone (Parise). All. Giovanni Formicola.

PORTICI 1906 (4-3-3): Amato (Pollio); Scherillo (Sequino), Alterio (Ursomanno), Fiorillo (Colantuono), Novelli (Ronny); Olivieri (Lombarder), Sardo (Romano), Basso (Ragosta); Scielzo (Iacomino), Rima (Ioio), Murolo (Di Matteo). All. Pasquale Borrelli.

RETI: 12′ Rima, 38′ Rima

Portici inarrestabile che continua a dimostrare alla sua città la voglia di fare calcio. Doppietta personale di Rima, quest’oggi al campo di San Gennaro Vesuviano, due prodezze che regalano un’altra vittoria in amichevole agli azzurri. Squadra schierata con un 4-3-3 inizialmente che vede durante i 90 minuti un turn over da parte dei ragazzi di mister Borrelli che si ritiene, così come rilasciato ai nostri microfoni, soddisfatto del suo operato ma soprattutto fiero di come la sua rosa segua le sue direttive; rispetto alla partita precedente ha schierato fin dal primo minuto Murolo al posto di Ioio che successivamente farà invece il suo innesto in campo. La partita si è svolta sotto un caldo afoso e su di un campo in terra battuta dov’era difficile il controllo palla per entrambe le squadre. Subito sul pronti via è Scielzo al 12′ che si invola sulla fascia sinistra respinta del portiere ma c’è Rima pronto che non perdona l’errore dell’estremo difensore ed insacca la rete del vantaggio. Dopo appena un minuto è ancora Rima che tenta con un tiro centrale ma blocca in due tempi il portiere. Al 18′ si mette in mostra la Rinascita Vico, ben messa in campo quest’oggi, tiro a volo dalla destra del portiere ma blocca con prontezza Amato. Al 36′ ottima azione del Portici con Scielzo di contropiede ma si allunga troppo e la sfera termina fuori. Arriva il goal del 2 a 0 al 38′ su un calcio d’angolo di Rima che, ad effetto, tira direttamente in porta.

Durante la seconda frazione di gioco il caldo incessante si fa sentire nelle gambe dei ragazzi e, sia per questo motivo sia per avere la visione completa della sua rosa, mister Borrelli effettua vari cambi. Al 46′ il neo entrato Ragosta si mette subito in luce: scende dalla fascia destra stop di petto ma vede che la sua posizione è troppo angolata e preferisce non rischiare, passa la palla al compagno, il quale, purtroppo, spara sul portiere. Al 51′ ghiotta occasione per la squadra casalinga che, a seguito di una incomprensione da centrocampo della difesa, tenta il goal ma bravo il portiere azzurro a chiudere lo specchio della porta e rimettere la palla in calcio d’angolo, dal quale scaturirà un nulla di fatto. Al 60′ è il giovane Ronny che si fa vedere dalla destra portiere tiro cross per Ioio ma blocca la palla l’estremo difensore locale. Al 70′ ottima respinta del portiere del Portici che respinge una palla goal e salva così la sua porta. Ultima azione degna di nota si registra al minuto 78′ su una punizione di Ioio che spara alta la palla.

Clima sereno si respira in casa Portici o per meglio dire nella grande famiglia del Portici, l’appuntamento è per martedì 25 agosto ore 17 al “San Ciro”, vi aspettiamo!

Ufficio Stampa A.S.D. Portici 1906 – Rita Cocca

Foto di Mario Fantaccione

Written by 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *