Il Portici dilaga nella ripresa e l’avversaria è stesa

PORTICI 1906-RINASCITA SANGIOVANNESE 5-1

PORTICI 1906 (4-3-3): Amato; Scherillo, Fiorillo (dal 60’ Rima), Sardo (dal 46’ Di Matteo), Ineguale; Ursomanno, Olivieri, Ragosta; Sequino, Murolo (dal 65’ Scielzo), Ioio. A disp. Perrotta, Alterio, Basso, Novelli. All. Borrelli

RINASCITA SAN GIOVANNESE (4-3-3): Tortora; Mancini, Incarnato, Campanile, Guida, Vellutino (dal 65’ Penniello), Giorgio, Folliero (46′ Riccardi), Bianco (46′ Chirici), Grassia, Di Costanzo. A disp. Paparo, Attanasio, Esposito, Nocerino.  All. La Rocca

ARBITRO: Castropigliano di Ercolano. Primo assistente: Gargiulo di Ercolano. Secondo assistente: Capozzi di Napoli.

RETI: 37’ Murolo (P), 39’ Incarnato (R), 42’ Ineguale (P), 61’ Rima (P), 64’ Murolo (P), 74’ Ragosta (P).

NOTE. Amm: Vellutino, Incarnato (R), Olivieri (P).

Il Portici, con la vittoria di quest’oggi, passa il primo turno di coppa Italia. Con un pokerissimo i ragazzi di mister Borrelli espugnano il San Ciro davanti a circa 100 spettatori. Formazioni a specchio tra le due compagini con un 4-3-3. La temperatura e il manto l’hann fatta da padroni ma comunque i nostri 11 leoni hanno combattuto e creduto fortemente in questa vittoria. Le azioni che si sono registrate non son state innumerevoli ma vi è stata una forte capitalizzazione di esse. Subito al 9′ si fa vedere Ioio che riesce a smarcarsi dai difensori e perde attimo per tirare. Dopo appena 10′ è Under Sequino a far un buon inserimento sulla fascia sinistra alza la testa vede il compagno Murolo e crossa per lui  che appoggia di testa per Ioio tiro a volo ma la sfera termina di poco a lato. Al 27′ è ancora Ioio, autore di una buona performance, che si fa vedere ma davanti al portiere la conclusione è debole. Il risultato si sblocca al 37′ a seguito di due calci d’angolo consecutivi, al secondo ci pensa Murolo a portare la sua squadra in vantaggio dal corner di Sardo. Vi è un momentaneo pareggio della Rinascita Sangiovannese che subito riagguanta il risultato da calcio da fermo, dove Amato schiera in barriera Murolo e Sequino, dal limite destro dell’area batte Incarnato, tanta confusione in area e vi è una piccola deviazione che inganna l’estremo difensore. 1 a 1 e delusione sugli spalti, ma gli azzurri non ci stanno e a tre minuti dalla fine del primo tempo Sardo batte una punizione ed Ineguale non ha problemi a gonfiare la rete. Il secondo tempo è tutto di marca porticese, dove le azioni che si registrano dimostrano un forte lavoro di squadra con schemi tecnico-tattici provati in allenamento. Al 61′ è il neo entrato Rima che sigla il 3 a 1 da un’azione davvero scaltra di Sequino, esterno alto, che dalla 3/4 vede in area Rima, smarcato, tira un cross lungo e il bomber non ha problemi ad incornare. Portici inarrestabile che regala un calcio champagne. Oggi ottimo lavoro dei nostri under che sono stati i veri rifinitori dei goal, esempio è stato Di Matteo che al 66′  appoggia per Murolo che va a rete. Le partite durano 90 minuti ed oggi il portici l’ha dimostrato più che mai, la goleata si conclude al 75′ con un’azione corale da brividi con Rima palla lunga per Scielzo, che si inserisce sulla fascia sinistra entra in area, richiama verso di se il portiere e quando tutti oramai eran convinti che tirasse in porta allunga la palla a Ragosta al centro dell’area piccola che chiude questo mach con un 5 a 1. Si chiude la prima fase di coppa Italia  che vede come capocannoniere  della coppa : Murolo in gran forma al suo attivo 4 reti a seguire Rima con due goal e chiudono Scielzo, Ragosta ed Ineguale con una rete.  Appuntamento con i ragazzi è per sabato 19 settembre alle ore 16 a Torre del Greco per la seconda partita di campionato.

Ufficio Stampa A.S.D. Portici 1906 – Rita Cocca

Written by 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *