IL NOSTRO CALENDARIO – Il Portici si immerge nella città. Ecco come procurarsi una copia

Il Portici 1906 in giro per Portici. Motivo? Girare tutti i punti più rappresentativi della città e posare per alcune foto da pubblicare su un calendario da parete. Una iniziativa nata per mettere in risalto le bellezze della nostra terra attraverso la principale squadra della città. Gruppi di giocatori hanno “battuto il territorio”, chi nella Sala Cinese di Palazzo Reale, chi al Porto del Granatello, chi al Largo Croce, centro storico del mercato porticese, chi al Museo di Pietrarsa, chi a Villa Savonarola e tanti altri punti della città. I tifosi fedelissimi, quelli che non si perdono una partita e che vorrebbero instillare anche in altri la passione per la squadra della città, non possono non essere mossi da una certa curiosità immaginando i giocatori del Portici ritratti su un calendario dopo averli visti sempre in campo. Per procurarsi il calendario, ci si può recare in questi punti vendita (edicola al centro di p.zza San Ciro edicola “Flora” di viale Leonardo da Vinciedicola di p.zza PoliBar tabacchi “Il Miglio d’Oro di via UniversitàMacelleria Russo di via Malta, 25), acquistare due biglietti per la prossima partita casalinga e sarà consegnato in omaggio un calendario. Ormai il Natale è alle porte, i tifosi del Portici vorrebbero trovare sotto l’albero una squadra sempre più competitiva e bella da vedere come lo è stata finora, ma scartare un pacco regalo e trovare un calendario così, potrebbe essere una sorpresa ugualmente gradita. Anche perché si tratta di un calendario su Portici oltre che sul Portici 1906, dietro un Amato, un Fiorillo, un Basso, uno Scielzo, un Murolo e altri protagonisti di questa squadra strappa-applausi, si può ammirare il Miglio d’Oro, p.zza San Ciro, la sala consiliare di Palazzo Campitelli. Imperdibile una iniziativa del genere, come se ogni giorno della nostra vita fosse scandito dall’immagine della nostra città e da quei giocatori che ne rappresentano la principale squadra di calcio che, come abbiamo avuto modo di vedere in occasione della riapertura del nostro impianto cittadino per il derby contro l’Herculaneum, è capace di creare un movimento di popolo in cui tanti porticesi possano sentirsi orgogliosi di essere tali.

Ufficio Stampa A.S.D. Portici 1906 – Maurizio Longhi

Written by 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *