Eh già, la gente come noi non molla mai!

Eh sì, la gente come noi non molla mai. Questo è il nostro slogan in un periodo in cui dobbiamo moltiplicare le forze. Finora non abbiamo mai mollato, tante volte sembravamo sul punto di farlo ma cuore e orgoglio ci hanno sempre rianimato. “Con il cuore niente è impossibile”, è una frase che sta facendo il giro del web associata ai calciatori dell’Alessandria che, dalla Lega Pro, hanno conquistato addirittura la semifinale di coppa Italia che si giocherà in un doppio confronto contro il Milan. Magari, la squadra piemontese era meno forte delle avversarie che ha incontrato finora ma ha avuto il merito di metterci il cuore, tanto cuore fino a prendersi la gloria di poter calcare molto presto l’erba del San Siro. Queste sono le favole del calcio e quel cuore che è andato oltre l’ostacolo, poi si scioglie e gronda lacrime di gioia e stupore. È l’emozione che vogliamo vivere anche noi, perché tutta Portici vuole l’arena dove si giocherà la finale. C’è la consapevolezza che sarà difficile in quel di Vitulazio, la Sessana vorrà partire subito a spron battuto per poi contare sul fattore casalingo, probabile che lo stadio sia tutto colorato di gialloblu ed è proprio in questi casi che il cuore deve fare la differenza. Se lo stadio è gialloblu ma in campo il cuore è azzurro, allora si potrà brindare al passaggio nell’ultima tappa di questo percorso entusiasmante. Si è partiti con il girone, poi l’andata dei sedicesimi a Pimonte e la vittoria al ritorno a Brusciano, gli ottavi superati al ritorno in casa della Sibilla, in una partita accesissima in quel di Monte di Procida decisa da Olivieri, il gol di Ioio al “San Ciro” nel ritorno dei quarti di finale contro il Savoia dopo il 2-2 del “Giraud”. Quanti chilometri, quanta fatica, quanto sudore, da un lato si lottava in campionato e dall’altro non si regalava alcunché anche in coppa, anzi, si andava sempre avanti. Ora, come era naturale che fosse, si sta vivendo un periodo difficile a livello di risultati ma la gente come noi non molla mai, anzi, è proprio nelle difficoltà che si dà il meglio. È arrivato il momento di dare il meglio, di dare tutto, di mostrare gli occhi della tigre, i denti affilati e la bava alla bocca, il tipico atteggiamento di chi è pronto a tutto senza alcun timore. La gente come noi non molla mai, e a volte servono proprio i momenti difficili per testare la propria modalità di reazione, non ci si sente mai così forti di quando ci si rialza dopo una caduta. Ci sono inciampi che sono addirittura indispensabili per andare avanti, perché per raggiungere grandi traguardi c’è bisogno anche di fermarsi a riflettere, fare il punto della situazione e poi ripartire. È una partita da non perdere quella di domani, perché la gente come noi non molla mai…

Ufficio Stampa A.S.D. Portici 1906 – Maurizio Longhi

Written by 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *