Portici 1906-Hermes Casagiove 3-0: le immagini e le dichiarazioni post-partita

Dopo le tante occasioni sprecate, davvero si era avuta la sensazione di rivivere un’altra gara stregata. Nella ripresa, il tempo passava e subentrava anche un po’ di frenesia prima del rigore di Sardo che fatto esplodere i presenti al “Liguori”. È stato un urlo liberatorio, poi ne sono arrivati altri due, comunque si può parlare di vittoria ampiamente meritata di un Portici che ha attaccato per tutti i 90’ cercando un successo arrivato nell’ultima fase della contesa. Qui possiamo rivedere le immagini riprese dalle telecamere di Sport Event, più due interviste lunghe e tutte da ascoltare. Il presidente, Lorenzo Ragosta, espone un’analisi della partita e sottolinea quanto sia importante il fattore mentale.  Infatti, dopo il vantaggio di Sardo, si è rivisto il Portici migliore segno che è la testa a muovere le gambe e conviene lavorare più sull’aspetto mentale che su altri. Il presidente vuole mantenere i toni bassi ma ci tiene a precisare che, secondo lui, la squadra non ha mai perso l’autostima, era solo incappata in un momento negativo a livello di risultati mantenendo, tuttavia, un alto grado di competitività. La sua speranza è che la fase critica sia definitivamente superata, ora si dovrà pensare subito alla trasferta di Casalnuovo contro una squadra che vorrà ridurre il gap che la separa dai play off. Sulla questione infortunati, alcuni giocatori, come Scielzo e Magaddino, sono rientrati in campo ma devono ancora recuperare la forma migliore visto che da tempo non si allenano regolarmente. Il direttore generale del Portici, Orlando Stiletti, è soddisfatto della vittoria anche perché non c’erano molte alternative tattiche visto che la panchina era composta prevalentemente da under. Si inizia il mese di febbraio nel migliore dei modi, un mese che deve essere quello della serenità, poi il diesse ringrazia i tifosi per l’affetto dimostrato alla squadra e dedica la vittoria sia a lui che al mister che ci teneva a ritornare alla vittoria. Nel girone di ritorno, per Stiletti, le partite sono tutte una guerra perché si incontrano squadre che danno l’anima per salvarsi e altre che intendono ritagliarsi un posto per i play off. Al Portici serviva un episodio favorevole dopo tanti a sfavore, episodio arrivato ad un quarto d’ora dalla fine con il netto fallo in area di rigore su Ioio, lì la squadra si è sbloccata per poi dilagare.

Ufficio Stampa A.S.D. Portici 1906 – Maurizio Longhi

Written by 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *