Antonio Di Pietro, ora il Portici avrà un tifoso in più dal cielo…

Era una persona riservata, che non amava i riflettori, che preferiva restarsene dietro le quinte a lavorare, ma era soprattutto un grande appassionato del Portici 1906, cui ha dedicato tempo e cuore. Apprendere della dipartita di Antonio Di Pietro, spentosi all’età di 63 anni, ci ha scosso e vogliamo esprimere il nostro cordoglio e la nostra vicinanza ai suoi cari. È stato un grande esempio di amore per la squadra della nostra città, si metteva al suo servizio senza essere ingombrante, il suo legame con il Portici è stato forte. Ne è stato un autorevole e importante dirigente ai tempi dell’Interregionale, quando alla presidenza c’era l’ing. Ciro Incoronato, attuale amministratore unico. Sono stati anni gloriosi per il nostro club, che si misurava nel dilettantismo nazionale, una categoria di una certa caratura per una ambiziosa realtà provinciale e che, in questo momento storico, rappresenta l’oggetto del desiderio della tifoseria porticese. Antonio Di Pietro ha vissuto belle stagioni, momenti indimenticabili, partite memorabili, dando sempre un umile e prezioso contributo rifuggendo da qualsiasi forma di autoreferenzialità. È venuto a mancare troppo presto all’affetto della sua famiglia, sono notizie che non vorremmo mai dare, lascia in eredità a tutti un immenso amore per il Portici che avrà un tifoso in più dal cielo. Un tifoso speciale a cui dedicare una grande vittoria negli ultimi 90′ di questo campionato, si avrà un motivo in più per scendere in campo con fame e determinazione onde staccare il pass per i play off. La stella di Antonio Di Pietro brillerà sul cielo della città della Reggia.

Written by 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *