Portici, arriva la qualificazione in Coppa: 5 reti anche alla Virtus Ottaviano

portici-v-ottaviano-5-1

Al San Ciro cade la VIrtus Ottaviano (5-1). Ai sedicesimi sfida con l’Isola di Procida

PORTICI – Bastava anche un pareggio al Portici per passare il turno, ma i ragazzi di mister Borrelli non si sono certo risparmiati ed hanno battuto anche la Virtus Ottaviano, ancora una volta con una cinquina, come con il Baiano all’esordio in Coppa Italia. Sette i cambi per il tecnico biancazzurro rispetto alla prima di campionato col Pimonte: Mola al posto di Testa, Botta e Franci in luogo di Visone e Boussaada, Ragosta per Panico, Murolo per Manzo e Fava a completare la staffetta con Incoronato. Il risultato non cambia, ancora una goleada che prende il via dopo soli 4 minuti, con Fava che da sotto misura spinge in rete un perfetto cross da sinistra. Un po’ a sorpresa arriva il pari della Virtus su calcio di rigore per fallo in area di Franci. Dal dischetto Luca D’Urso spiazza Mola per il provvisorio 1-1. Bastano però tre minuti a Sardo per riportare i suoi in vantaggio: cross perfetto da destra di Olivieri per l’inserimento sotto porta del centrocampista napoletano che con un piatto destro all’incrocio batte per la seconda volta Longobardi. Dieci minuti dopo traversa di Murolo su perfetto suggerimento di Scielzo: sfortunato il numero 10 azzurro. Si va al riposo sul 2-1. Nella ripresa Sardo sfiora la doppietta in apertura colpendo il palo su calcio di punizione. Ci prova anche Follera di testa su azione d’angolo ma la palla termina di poco fuori. Il 3-1 è nell’aria e arriva al 15’, con Scielzo che in contropiede si invola da solo verso l’area e batte per la terza volta Longobardi. Gara chiusa e Portici che amministra e a tratti accelera, come al 18’ quando Fava esalta i riflessi di Longobardi che con un bel colpo di reni dice di no al centravanti azzurro. Ad un quarto d’ora dalla fine arriva il 4-1 con Sardo che su punizione dal limite firma la sua doppietta. Punteggio che diventa più rotondo al 42’ con Murolo, ben imbeccato in area da Fava, che fa 5-1. Finisce con la seconda vittoria in Coppa per il Portici, che ai sedicesimi se la vedrà con l’Isola di Procida.

Il Tabellino 

PORTICI: Mola, Botta (24’st Panico), Franci, Olivieri (28’st Borrelli), Follera, Esposito, Scielzo (17’st Vincenzi), Ragosta, Fava, Murolo, Sardo. A disp. Mezzacapo, Boussaada, Incoronato, Manzo. All. Borrelli.

VIRTUS OTTAVIANO: Longobardi, Guadagnuolo, Carotenuto (1’st Codardo), Varriale, Carpino, D’Urso R. (26’st Rega), Cardenio, Cocozza, Ammendola, D’Urso L. (16’st La Pietra). A disp. Matarese, De Conciliis, D’Alessandro, Russo. All. Iervolino.

ARBITRO: Nocera di Nocera Inferiore

RETI: 4’pt Fava, 18’pt rig. D’Urso L. (V), 21’pt e 32’st Sardo, 15’st Scielzo, 42’st Murolo.

NOTE: Spettatori 200 circa. Ammoniti Longobardi e Carpino.

Vincenzo Tanzillo

Ufficio stampa ASD Portici 1906

 

Written by 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *