Il diesse Stiletti non ha dubbi: «Siamo forti, ma con Polverino saremo al top. Hanno cercato di portarcelo via ma non ci sono riusciti»

il-diesse-del-portici-orlando-stiletti

Una vittoria sofferta per il Portici contro la Mariglianese, a dispetto del 4-1 finale. Non è stata una passeggiata, ma gli azzurri hanno saputo trovare la forza di tornare in vantaggio e stanare un avversario che ha davvero dato filo da torcere ai ragazzi di Pasquale Borrelli. Il direttore sportivo vesuviano Orlando Stiletti torna sulla prestazione degli azzurri contro la Mariglianese, rivelando un particolare che ha movimentato gli ultimi giorni di mercato: «Sapevamo che la Mariglianese sarebbe venuta in casa nostra per giocare la sua onesta partita e che avrebbe dato tutto per portare il risultato a casa. Dopo un primo tempo difficile siamo stati bravi a trovare il gol del vantaggio e a gestire la gara nel migliore dei modi. Siamo forti, abbiamo allestito un gruppo di livello e aspettiamo solo il rientro di Polverino per essere al top, un calciatore che farà sicuramente la differenza e che negli ultimi giorni di mercato è stato oggetto di una corte serrata da parte di un’altra società, che in tutti i modi ha cercato di portarcelo via attraverso una manovra che definirei scorretta. Polverino è un giocatore del Portici e su questo non ci sono dubbi, il ragazzo non ha ceduto alle avances ed è rimasto con noi perché sa di far parte di una società seria, un club che può permettersi un calciatore come lui». Stiletti elogia anche il giovane portiere Alessandro Testa, che ha parato due rigori di fila in altrettante giornate di campionato: «Lo seguivamo da tempo e lo abbiamo preso in punta di piedi a luglio, quando nessuno credeva in lui. Sta ripagando al meglio la fiducia della società. Ma non abbiamo solo Testa, anche Mola è un gran portiere e sicuramente avrà un futuro luminoso davanti a sé. Sono molto contento del lavoro di tutta la squadra, i ragazzi si stanno allenando al meglio. Stiamo lavorando bene nonostante i tanti problemi come il fatto di non avere un campo per giocare le partite interne e tutte le difficoltà che ne derivano. Ora testa al S.Giorgio, un bel derby, ma non parliamo di rivincita, perché quest’anno è tutta un’altra storia. Andremo in campo per vincere».

Vincenzo Tanzillo

Ufficio stampa ASD Portici 1906

Guarda gli highlights di Portici – Mariglianese 4-1 e le interviste del dopogara

Written by 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *