Gioiamo insieme: è Serie D

Il Portici festeggia la promozione in Serie D. Dopo ventidue anni di assenza gli azzurri tornano nel campionato nazionale dilettantistico dopo una grande cavalcata, culminata col successo per 5-0 sulla già retrocessa Neapolis, l’epilogo di una stagione straordinaria per i vesuviani, protagonisti dell’accoppiata Coppa e campionato. C’è aria di festa al “Piccolo” di Cercola, il Portici deve vincere per brindare al successo e prova subito a sbloccare il risultato dopo due minuti di gioco con Manzo, il cui colpo di testa sotto misura non inquadra la porta. Poco dopo ci prova Ruscio, ma la sua conclusione è alta sulla traversa. Il Portici spinge e la Neapolis imbottita di giovani non supera la metà campo e Fava al 6’ a tu per tu con Carezza si fa sbarrare la strada dall’estremo difensore locale, poi sul proseguimento dell’azione Ruscio spara ancora alto. Al 9’ palo di Fava su cross da destra di Panico e poco dopo lo stesso centravanti di testa non riesce ad angolare il pallone. Al quarto d’ora Carezza si oppone molto bene anche a Di Pietro ma cinque minuti più tardi gli ospiti passano: Ruscio pesca Manzo in area e il numero 10 segna il suo ventesimo gol in stagione. Alla mezzora sfiora il palo dal limite capitan Olivieri e poco dopo Fava fa 2-0. Gli azzurri si divertono e a cinque dal termine della prima frazione di gioco Manzo calcia a colpo sicuro ma colpisce la traversa. Nella ripresa ancora Portici protagonista ma Olivieri colpisce la traversa. Al 16’ Murolo, appena entrato, fa tris e al 23’ Manzo segna la sua doppietta personale prima di lasciare il posto a Criscuolo. Nel finale c’è spazio per la doppietta di Murolo, sulla quale termina il match: 5-0 in favore degli azzurri che volano meritatamente in Serie D.

 

Neapolis – Portici 0-5, il tabellino

 

Neapolis: Carezza, Ventrone, Capone (14’st Leandro), Falcone, Mele, Guerra, Scuotto, Gonzalez, Iervolino, Manna, Fiore. A disp. Piantedosi, Ambrosino, La Peccerella, Fellico, Pipola, Riccio. All. La Peccerella.

Portici: Testa, Visone, Boussaada, Olivieri, Follera, Noviello, Panico, Ruscio, Fava Passaro (14’st Murolo), Manzo (30’st Criscuolo), Di Pietro (22’st Ragosta). A disp. Mola, Fiorillo, Sardo, Incoronato. All. Borrelli.

Arbitro: Perillo di Napoli (Robello di Torre del Greco e Cipolletta di Avellino).

Reti: 20’pt e 23’st Manzo, 36’pt Fava Passaro, 16’st e 44’st Murolo.

Note: Spettatori 1000 circa. Ammonito Fiore. Angoli 1-7.

 

Vincenzo Tanzillo

Ufficio stampa ASD Portici 1906